Pane di Velletri

Storia

Il pane scuffiato di Velletri ha una lunga tradizione: testi antichi e resti archeologici hanno confermato che il pane facesse parte degli usi alimentari già all’epoca dei Romani. Le origini del pane casareccio di Velletri discendono dalla tradizione agreste. Ogni famiglia che abitava nelle campagne possedeva un forno a legna, il pane prodotto veniva preparato settimanalmente e conservato in madie di legno, un apposito mobile con apertura ribaltabile, che ne garantiva la freschezza nel corso dei giorni. Chi abitava in città si recava ad infornare quanto preparato nei forni rionali, dove era uso contraddistinguere il proprio pane con segni particolari per evitare confusione. Nel comune di Velletri, l’attività della produzione del pane è consolidata, tramandata da generazione a generazione. Prodotto con farina di grano tenero tipo 0 o doppio 0, viene impastato con lievito madre, lievito di birra e sale. La sua preparazione si basa su una tecnica particolare: il pane viene lavorato sino ad ottenere una consistenza omogenea e leggera, caratterizzato all’interno da più aree vuote (da qui il termine scuffiato). L’impasto è sottoposto poi a una doppia lievitazione. Prima della cottura nei forni a legna, le pagnotte o i filoni vengono lasciati riposare avvolti in teli.

Prodotto

Il Pane di Velletri, contraddistinto dalla forma a pagnotta o filone, ha un colore marrone chiaro con buona alveolatura della mollica. L’elevata intensità olfattiva si caratterizza per le pronunciate note di frumento e lievito abbinate a sentori di tostato. Al gusto si presenta armonicamente salato, con una leggera nota dolce ed acida dovuta al lievito. La crosta è croccante e la mollica morbida, con una buona persistenza aromatica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...